aree di intervento

http://www.dreamstime.com/stock-images-metal-pieces-puzzle-to-place-concepts-clipping-path-image35102494 Abbiamo focalizzato la nostra attività su aree e temi che riteniamo più aderenti alle attuali esigenze competitive delle imprese: innovazione & sviluppo; trasformazione digitale; startup; reti di impresa, internazionalizzazione, business intelligence, pianificazione e controllo La PMI – Piccola e Media Impresa – è la tipologia d’impresa dove abbiamo sviluppato, negli anni, una profonda esperienza e competenza La PMI non è una grande impresa ‘ancora piccola’ o una piccola impresa destinata a diventare grande: è una tipologia di impresa che ha cultura competitiva, prospettive di sviluppo e caratteristiche imprenditoriali e manageriali molto specifiche, per le quali sono necessarie competenze professionali appropriate.

competenze

  • INNOVAZIONE & SVILUPPO

    L’innovazione permanente è un imperativo per sostenere la competizione in un contesto globalizzato ed è connesso alla capacità di essere componente di un “ecosistema innovativo” multidisciplinare, multisettoriale e multitecnologico. E’ un percorso congiunto fra impresa, consulenza, centri di ricerca, dipartimenti universitari e poli tecnologici

    Si tratta di un approccio sistemico che parte dalle tecnologie della conoscenza per elaborare modelli e processi di innovazione, riformulazione e riprogettazione del modello di business, riformulazione del modello manageriale.

    Questa metodologia di approccio all’innovazione si rivela particolarmente efficace e sinergica anche in presenza di progetti di “reti di impresa” verticale / orizzontale, per ottimizzare l’uso delle risorse

    • Formulazione del profilo strategico–competitivo dell’impresa (Punti di Forza/Punti di Debolezza) e del profilo del Sistema competitivo (Opportunità/Minacce) .
    • Definizione del posizionamento competitivo dell’impresa rispetto alla frontiera dell’innovazione della concorrenza sul piano tecnologico, economico e commerciale.
    • Individuazione dei fattori competitivi rilevanti, rispetto allo scenario tecno-economico e ai risultati dell'analisi di: prodotti, tecnologie, processi produttivi, tecniche manageriali, mercati e alla analisi brevettuale rispetto alla frontiera di innovazione del settore.
    • Definizione del modello di innovazione sostenibile in base al livello di competenze dell'azienda. Competenze tecnologiche, organizzative, economiche; livello delle risorse umane, cultura competitiva  e ai mercati di riferimento.  Innovazione di tipo incrementale e/o radicale, in base alla dinamica tecno-economica del settore.
    • Definizione del modello di business rispetto al modello di innovazione e alla dinamica tecno-economica
    • Definizione del modello manageriale più adeguato alle sfide che impone lo scenario competitivo di riferimento
    • Brief di progettazione del processo di innovazione e dei fattori competitivi: prodotti, tecnologie, processi etc.
    • Roadmap per la rimodulazione e il rinnovamento del business


    TRASFORMAZIONE DIGITALE E SOCIAL BUSINESS

    La Trasformazione digitale si occupa di tutte le attività utili a consentire all’impresa un allineamento strategico tra i propri obiettivi di business, le nuove tecnologie digitali ed i nuovi processi di comunicazione della Rete che si articolano attraverso i canali dei Social Media (facebook, twitter, blog, e-commerce, email marketing).

    L’approccio alla “trasformazione digitale” è articolato in tre fasi:

    Prima fase:

    • Analisi dei sistemi e degli strumenti di comunicazione on line esistenti: sito web, social media.
    • Rilevazione del posizionamento competitivo e delle politiche commerciali – marketing e della comunicazione convenzionale.
    • Elaborazione della mappa delle attività di marketing e di comunicazione on line e convenzionale, finalizzata a elaborare un progetto innovativo di comunicazione digitale

    Seconda fase:

    • Elaborazione del progetto (strumenti e risorse) per potenziare le attività di marketing e vendite attraverso nuove e diverse modalità di utilizzo di tutti gli strumenti di comunicazione digitale, in modo organico e coordinato per garantire un efficace allineamento fra gli obiettivi e le strategie commerciali dell’impresa.

    Terza fase

    • Attuazione del progetto con la realizzazione di tutte le attività contemplate: formazione delle risorse interne; affiancamento operativo; attivazione di nuovi strumenti di monitoraggio della rete, etc.
    • Nuove proposte di valore da aggiungere alle attività di interazione e comunicazione con tutti gli interlocutori dell’impresa.

     

    STRATEGIE DI SVILUPPO

    Strumenti e metodologie innovative per fare innovazione

    • Startup: come far nascere nuove idee ed iniziative innovative all’interno dell’impresa, grazie ad una delle più avanzate ed efficaci legislazioni in materia di startup al mondo. Un “startup” può essere costituita da un’azienda (o più aziende) per superare le difficoltà di innovare, a causa delle ridotte risorse finanziarie, favorendo la nascita di una nuova impresa finalizzata a questo scopo.
    • Reti di impresa: modalità per affrontare con successo sfide e complessità competitive a fronte di limitate risorse per fare innovazione, creare nuovi prodotti, affrontare nuovi mercati. Le “reti di impresa” possono essere di “scambio”, “leggere” e di tipo Verticale / Orizzontale.

     

    INTERNAZIONALIZZAZIONE

    • Valutazione, definizione e qualificazione della struttura di offerta, al fine di poter definire i requisiti per la ricerca e selezione dei mercati e dei partner stranieri più adeguati alle caratteristiche e alle strategie competitive dell’azienda
    • Analisi dei trend di mercato.
    • Visite sul campo per al valutazione di opportunità di penetrazione sui mercati e per la raccolta di informazioni, partnership, supporti logistici e organizzativi, simulation tax, contrattualistica, contatti istituzionali, etc.
    • Progetto di internazionalizzazione (piano pluriennale di marketing, investimenti, simulazioni economiche e finanziarie)

    Ricerca e selezione di potenziali partner:

    • Assistenza legale e burocratica: supporto nella creazione di Newco in loco, joint venture, partnership, contratti di export e distribuzione, apertura sede commerciale, etc.
    • Project management per il coordinamento e la gestione globale delle attività del progetto e delle attività che si dovranno svolgere in loco

     

    BUSINESS INTELLIGENCE   

    • L’obiettivo del business intelligence è di creare informazioni utili e mirate alla gestione dell’azienda, attraverso la definizione di indicatori aderenti alle esigenze competitive e gestionali
    • Progettazione del sistema di controllo: analisi e strutturazione del sistema informativo direzionale per la generazione delle informazioni utili per il processo decisionale
    • Progettazione ed implementazione di applicativi in Microsoft Access e BOARD MIT per la gestione del sistema: acquisizione dati dalle fonti originarie, processo di riclassifica, processo di rettifica per competenza, processo di segmentazione, processo di imputazione dei costi, generazione di un data warehouse per analisi multidimensionale dei risultati aziendali
    • Elaborazione e gestione di piani economico-finanziari e individuazione degli indicatori
    • Elaborazione e gestione di budget annuali e analisi scostamenti periodici
    • Gestione della tesoreria
    • Processi e strumenti per la raccolta dati per l’analisi di informazioni strategiche

     

    PIANIFICAZIONE E CONTROLLO

    • Sistema di pianificazione e controllo: marketing, vendite, economico, finanziario, organizzativo e produttivo, con un sistema di reporting aderente alle esigenze di gestione dell’impresa.
    • Business planning: scenari competitivi, simulazioni economiche e finanziarie (ricavi, margine, costi, etc), pianificazione strategica.
    • Analisi SWOT: sintesi del quadro competitivo per elaborare le strategie competitive.
    • Pianificazione di MARKETING
      • Definizione del Sistema Competitivo di riferimento
      • Definizione del Sistema organizzativo e delle risorse (umane, finanziarie, tecnologiche) – Competenze distintive
      • Definizione del Sistema di offerta (struttura della gamma, servizio, prezzo) – Vantaggi Competitivi; design management
      • Definizione del Marketing mix: prodotto, distribuzione, comunicazione, politica di prezzo e di margine di contribuzione
      • Organizzazione commerciale e rete di vendita (ruoli, compiti, procedure di gestione) e strategia distributiva; progetti di reti in Franchising e GDO
      • Brief di comunicazionee ricerca e selezione di agenzie e/o studi grafici.

     

  • Beni Durevoli

    Da trent’anni siamo a fianco di aziende manifatturiere e di distribuzione in questo settore, per costruire insieme un percorso di rafforzamento e crescita: nuove idee, intuizioni e affiancamento sono la ricetta, il focus - da sempre - è la casa.

    • Arredo design, casa e ufficio
    • Camper e case prefabbricate
    • Ceramica/Pavimenti e rivestimenti
    • Arredo negozi e comunità
    • Meccanica e automazione

    Moda

    In questo ambito abbiamo svolto interventi strutturali che hanno spaziato dal riposizionamento del brand al ripensamento del product concept, alla costruzione di collezioni, allo sviluppo di nuove reti commerciali e distributive.

    •  Abbigliamento e Calzaturiero

    Retail e distribuzione

    Un’intensa e prolungata esperienza nel comparto della GDO e delle reti di Franchising ci ha permesso di acquisire forte competenza specifica nel comparto, con l'elaborazione di progetti di catene dirette e/o in franchising, business plan, brief e coordinamento della progettazione di lay out; brief e affiancamento per la ricerca e selezione del personale; formazione del management e del personale di vendita.

    • GDO beni durevoli (mobili e arredamento, elettrodomestici)
    • Franchising di beni durevoli

    Servizi per l’industria

    Abbiamo affiancato molte Associazioni nei  percorsi di ridefinizione della loro “mission” o di specifiche aree di intervento, caratterizzandoci per la capacità - originale e innovativa - di lettura degli scenari e del business.

    • Associazioni datoriali di categoria e di rappresentanza
    • Società di consulenza

    Istituzioni e Pubblica Amministrazione

    Progetti di merchandising museale; progetti di artigianato artistico; progetti di sviluppo turistico incoming; esperienze dirette di Amministrazione Comunale

    • Camera di Commercio
    • Amministrazioni Comunali